snai scommesse
eurobet scommesse

Confronto quote Serie A

Una delle prime regole per chi si avvicina per la prima volta al mondo delle scommesse, è sicuramente quella di registrarsi a diversi bookmaker. Ognuno può preferire un sito ad un altro, ma non è detto che lo stesso offra sempre le migliori quote Serie A.

Introduciamo quindi un concetto fondamentale per gli scommettitori: il confronto quote, la cosiddetta comparazione Quote Serie A che serve ad individuare per ogni partita le quote più alte. Si tratta di una procedura molto semplice: basta mettere a confronto gli stessi segni (ad esempio 1X2) sullo stesso match, su differenti bookmaker.

L’importanza di confrontare le quote scommesse

Fatto questo, si potranno riscontrare differenze a volte anche sostanziali tra le quote offerte da un bookie o da un altro. Di conseguenza, scegliendo le quote più alte, si potrà guadagnare di più dalle scommesse online. Il confronto delle quote Serie A è un processo che puoi eseguire tu stesso, oppure, se vuoi evitare perdite di tempo, puoi fare riferimento a servizi gratuiti di comparazione quote come quelli offerti dal nostro sito.

Con il nostro comparatore Serie A, hai subito a portata di mano le quote dei migliori bookmaker ADM-AAMS e con un rapido colpo d’occhio puoi individuare subito quelle più convenienti per ogni singola partita di campionato.

Comparatore quote Serie A

Prossimamente online.

Come interpretare le variazioni di quote scommesse

Parlando di quote, è bene ricordare che inizialmente sono fissate ad una certa cifra, che poi varia con l’avvicinarsi dell’evento e a causa di eventuali news ad esso relative. Variando la cifra, varia anche la probabilità che un evento si verifichi. Le condizioni subiscono modifiche e la probabilità cresce o diminuisce di conseguenza (si parla di “dropping odds”).

Tenere d’occhio queste variazioni in salita o in discesa è un ottimo metodo per guadagnare di più dalle tue scommesse, ma per farlo, dovrai conoscere meglio il procedimento. L’andamento delle quote è indicato dai cosiddetti “market movers”, indici che trovi disponibili su siti come Planetwin365 e che presentano in termini percentuali il calo o l’aumento delle quote, dall’apertura fino ad ora.

Se trovi un segno negativo, la quota si è abbassata e quindi la probabilità che si verifichi l’evento è aumentata, viceversa con segno positivo, la quota si è alzata e la probabilità è diminuita di conseguenza. Questi market movers seguono i flussi di scommesse, cioè la quantità di denaro piazzata sugli esiti più probabili.

Quote in caduta: quali i motivi?

Le quote delle scommesse subiscono variazioni continue prima che si giochi il match e queste dipendono da diversi fattori. In primis lo stato di forma delle squadre o dei singoli calciatori, assenze o infortuni di giocatori importanti, poi situazioni particolari in classifica, notizie dell’ultim’ora ma anche speculazioni da parte degli scommettitori professionisti.

Come sfruttare le dropping odds

La velocità di diminuzione di una quota è molto importante soprattutto per piazzare le surebet (scommesse sicure): magari su un sito è calata drasticamente e su un altro è rimasta più alta. Questa situazione va però sfruttata con moderazione, perché un bookie potrebbe bloccare un utente che gioca sempre quote in calo drastico.

Per giocare “più pulito” è invece consigliato osservare le quote che calano molto negli ultimi minuti, sia per quanto riguarda l’1X2, che per l’under/over. Se invece ti piace scommettere in live, è interessante verificare se nei minuti precedenti la partita, le quote proposte confermano quelle pre-match o subiscono decise variazioni. A questo punto, seleziona solo le partite dove hai notato del valore e punta su quelle.

Torna su