casino con bonus immediato senza deposito
betflag
william hill
unibet
bwin sport
betfair
better lottomatica

Il Cagliari si affida a due ex Juve per raggiungere la salvezza

Il calciomercato invernale non è mai stato così avaro di operazioni: colpa certamente di una situazione economica tutt’altro che rosea, che ha limitato all’osso il numero il numero di operazioni anche per le grandi squadre europee.

Guardando al mercato di casa nostra una delle compagini più attive è stato sicuramente il Cagliari, anche e soprattutto in virtù di una classifica al momento non soddisfacente. Il club sardo è attualmente al terzultimo posto in classifica – in coabitazione con il Torino – nonostante una rosa che, ad inizio campionato, faceva presagire tutt’altro.

Il patron Giulini è stato tutt’altro che disfattista, rinnovando il contratto al proprio allenatore – Eusebio Di Francesco – e rasserenando l’ambiente; certo, il cambio di rotta è stato invocato a gran voce, in quanto una retrocessione in Serie B sarebbe deleteria sotto ogni aspetto.

Alle parole, il presidente rossoblù ha comunque fatto seguire i fatti: ha assecondato il proprio allenatore in sede di mercato, regalandogli tre acquisti di primissimo livello. Il primo è stato un pupillo di Di Francesco, quell’Alfred Duncan – ormai chiuso alla Fiorentina da Ambrabat e Castrovilli – che proprio sotto la guida dell’ex tecnico di Sassuolo e Roma era definitivamente esploso. Nelle ultime ore di mercato poi Giulini ha voluto chiudere con il botto, regalando al proprio allenatore due innesti di assoluto valore.

Kwadwo Asamoah, svincolato di lusso dopo la parentesi (non felicissima) all’Inter, il quale ha deciso di trasferirsi in Sardegna per risollevare le sorti del club. Elemento di indiscussa duttilità ed affidabilità, l’ex centrocampista della Juventus è già da qualche giorno a disposizione di tecnico e compagni di squadra; a lui verrà verosimilmente affidato il ruolo di terzino sinistro, ma non è da escludere che Di Francesco possa utilizzarlo qualche metro più avanti per dare equilibrio agli 11 titolari.

Daniele Rugani, anche lui ex Juventus, ha alla fine scelto Cagliari dopo aver valutato più di una soluzione. Autentico uomo mercato dell’ultima giornata di calciomercato, torna in Italia dopo la fallimentare parentesi in Ligue 1 con il Rennes: appena due scampoli di presenze per l’ex Empoli, che ha grande voglia di rivalsa. A lui verrà richiesto di garantire solidità ad un reparto – quello difensivo del Cagliari – apparso piuttosto deficitario nel girone d’andata. Come sempre ti invitiamo a consultare la schedina Serie A redatta dai nostri esperti di calcio nazionale.

La palla, come sempre, passa ora nelle mani di allenatore e calciatore: a loro spetterà dimostrare sul campo che il Cagliari merita – o meno – di mantenere la categoria anche per questa stagione.

Torna su