betflag
william hill
unibet
bwin sport
betfair
better lottomatica

Juventus, sospiro di sollievo per Chiesa: nessuna lesione

Mentre continua a tenere banco la vicenda SuperLega, argomento oramai snocciolato in tutte le sue sfaccettature nelle ultime 24 ore, non bisogna dimenticarsi delle vicende meramente di campo.

All’indomani dalla bruciante – e ci sentiamo di aggiungere immeritata – sconfitta patita dalla Juventus al Gewiss Stadium, i bianconeri sono tornati in campo per svolgere una seduta defaticante: la testa è ovviamente già a mercoledì sera, quando gli uomini di Andrea Pirlo torneranno in campo per sfidare il Parma. Le quote vittoria scudetto ormai dicono solo Inter e l’obiettivo per i bianconeri è la conferma di un posto in Champions.

La partita è di quelle con l’esito, almeno sulla carta scontato: i gialloblù hanno il morale sotto i tacchi dopo la bruciante sconfitta rimediata a Cagliari negli ultimi 3 minuti di gara, mentre la Vecchia Signora ha l’obbligo di tornare ai 3 punti per rilanciarsi in zona Champions. Ovviamente le ultime vicende potrebbero influire non poco sul morale dei 22 giocatori in campo, così come influire – di sicuro – un’assenza pesantissima per i padroni di casa. Non sarà difatti del match Federico Chiesa, uscito per un problema muscolare ad inizio ripresa della gara di domenica pomeriggio e sottopostosi, quest’oggi, agli esami strumentali di rito.

Il bianconero ha potuto tirare un sospiro di sollievo, in quanto: “è stato sottoposto presso il J Medical ad accertamenti diagnostici, che hanno escluso lesioni muscolari ed evidenziato una elongazione a carico dei muscoli ischio-curali della coscia sinistra.” Nessuna lesione dunque per l’esterno d’attacco italiano, ma solo qualche giorno di assoluto riposo per poter recuperare al meglio da questo piccolo fastidio muscolare.

Le condizioni dell’ex centrocampista della Fiorentina verranno dunque valutate nei prossimi giorni ma, certamente, sarà costretto a salutare la gara dello Juventus Stadium contro il Parma e – soprattutto – quella da ex di lusso contro la stessa Viola. L’obiettivo per Chiesa è quello di tornare a disposizione di Pirlo per la gara contro l’Udinese del prossimo due maggio, per poter essere di nuovo al 100% per la decisiva sfida della 35° di campionato: allo Stadium arriverà il Milan in quello che potrebbe essere uno spareggio per la Champions.

Ammesso che entrambe abbiano la possibilità di iscriversi, alla prossima Champions League

Torna su